Innovazione

Foto Baleària

L’innovazione come modo di essere

Innovare è il percorso da seguire per essere un'azienda competitiva e raggiungere l'eccellenza nella gestione. Noi di Baleària lavoriamo principalmente in progetti di innovazione tecnologica relativi all'ecoefficienza energetica della nostra flotta.

Pionieri nell'uso di gas naturale liquefatto (GNL)

Stiamo costruendo i due primi traghetti dotati di propulsore a gas naturale liquefatto che navigheranno nel Mediterraneo, rendendo Baleària una delle compagnie marittime pioniere nell'uso di questo combustibile pulito, in grado di ridurre dell'85% le emissioni di NOx, del 30% quelle di CO2 e di eliminare le emissioni di zolfo e particolato. Le nuove navi saranno battezzate con i nomi di due scienziate: Hypatia de Alejandría e Marie Curie, in consonanza con una delle mete stabilite dagli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (OSS): la parità e la valorizzazione delle donne.

Si tratta di due navi sostenibili nelle quali tecnologia e digitalizzazione verranno poste al servizio dell'efficienza energetica. Oltre ai motori dual-fuel (diesel e GNL) di cui sono dotate, disporranno, tra l’altro, di pannelli fotovoltaici, illuminazione a led e controllo dell’assetto. È previsto che la prima cominci a navigare all'inizio del 2019.

Inoltre, è già operativo l'Abel Matutes, il primo traghetto dotato di motore ausiliario a gas naturale, e stiamo già realizzando un programma di formazione specifico per i membri dell'equipaggio sull'uso del gas naturale liquefatto.

Una flotta sostenibile e una navigazione efficiente

La competitività dell'azienda si deve a navi efficienti, in grado di ridurre il consumo di carburante (che rappresenta il 40% delle spese operative) e, allo stesso tempo, di minimizzare le emissioni inquinanti, in linea con il nostro impegno per la tutela dell'ambiente.

Nella rotta tra Ibiza e Formentera abbiamo pianificato di incorporare nella nostra flotta una serie di quattro eco fast ferries che spiccano per l’efficienza energetica dovuta al loro sistema di propulsione, all'uso di energie rinnovabili e ai materiali utilizzati per la costruzione dello scafo. Questi catamarani montano motori dell'ultima generazione, capaci di minimizzare le emissioni inquinanti e 24 pannelli solari fotovoltaici per l'alimentazione dei servizi di bordo, tra le diverse novità. La prima di queste imbarcazioni, la Eco Aqua, è stata incorporata alla fine del 2017 ed è previsto che durante il 2018 comincino a navigare la Eco Terra, la Eco Aire e la Eco Lux.

Inoltre, stiamo lavorando all'applicazione di sistemi anti-incrostanti dell'ultima generazione per l'opera viva delle imbarcazioni, alla riduzione del carico dei motori, a sistemi di controllo dell’assetto e all'uso di combustibili a basso tenore di zolfo.

Infine, abbiamo previsto la costruzione di nuovi terminali intelligenti ed ecoefficienti che facilitino il transito di passeggeri e merci alle navi con sicurezza e comodità.